Ora locale 13:36:00 ITA | ENG | DEU | RUS | ESP



Peggy Guggenheim

La Collezione Peggy Guggenheim è uno dei più importanti musei in Italia per l'arte europea ed americana del XX secolo con sede a Venezia presso Palazzo Venier dei Leoni, sul Canal Grande, in quella che fu l'abitazione di Peggy Guggenheim. Il museo espone capolavori del Cubismo, del Futurismo, dell'astazione europea, del Surrealismo, dell'Espressionismo astratto americano, dell'arte europea e americana fino agli anni ottanta, e opere di alcuni dei maggiori scultori del '900. 

 

Peggy Guggenheim apre nel 1938 una galleria 'arte moderna a Londra, iniziando così una carriera che influenzerà il corso dell'arte del dopoguerra, soprattutto con la sua seconda galleria Art of This Century, che apre a New York nel 1942 e dove espone giovani artisti americani, come Robert Motherwell e Jackson Pollock. Nel 1949 acquista a Venezia Palazzo Venier dei Leoni, dove trascorre il resto della vita. Nel 1976 Peggy Guggehneim dona la collezione alla Fonazione Solomon R. Guggenheim, New York.


Oltre alla collezione personale di Peggy Guggenheim,il museo ospita anche i capolavori della Collezione Hannelore B. e Rudolph B. Schulhof dedicata al secondo dopoguerra europeo e americano, con opere di Alberto Burri, Alexander Calder, Jean Dubuffet, Lucio Fontana, Ellsworth Kelly, Mark Rothko, Frank Stella, Cy Twombly e molti altri ancora. Nel giardino delle sculture Schulfhof sono esposte opere di artisti come Jean Arp, Eduardo Chillida, Alberto Giacometti, Barbara Hepworth, Jenny Holzer, Marino Marini.


La Collezione Peggy Guggenheim è di proprietà della Fondazione Solomon R. Guggenheim che la gestisce insieme al Museo Solomon R. Guggenheim di New York e al Guggenheim Museum Bilbao.




2 BRO SAS - SEDE LEGALE: VIALE ANTONIO PAOLUCCI, 5 - 30175 MARGHERA - VENEZIA - P.I. 04239940275                                                                                                                                 privacy
Tel. +39 041 412216 - Fax. +39 041 5131065 - info@cazanemartin.it